• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Quattro anni per pensare meglio. 9. Il suono del silenzio.

Quattro anni per pensare meglio. Diario settimanale.

Re di pedoni

Oggi dopo un breve riassunto introduco i concetti di mossa irregolare, di pezzo toccato pezzo mosso, del silenzio quando si gioca e di un po’ di disciplina.
Per fare questo propongo un torneo con partite di soli pedoni. Chi lo vincerà sarà il Re dei pedoni fino al torneo successivo.
La proposta raccoglie grande entusiasmo.
Le regole di base prevedono un punto di penalità per mossa irregolare e un punto per chi parla di cose non riguardanti la partita. Tre punti di penalità fanno perdere la partita.
Si giocano cinque turni, con tre punti per la vittoria e uno per il pareggio.

un silenzio assoluto; che quando l’insegnante è tornata con le fotocopie, non credeva ai suoi occhi

Alla fine il risultato è migliore delle aspettative: un silenzio assoluto; che quando l’insegnante è tornata con le fotocopie, non credeva ai suoi occhi.
Su 120 partite giocate  le penalità sono state solo cinque: tre per mossa irregolare e due per aver parlato durante la partita.
Posso dirmi soddisfatto. I concetti sono arrivati a destinazione.
Mi rimane ancora un po’ di tempo per introdurre brevemente la Torre e per il gioco libero.

Credo che le prossime due lezioni saranno un tantino più silenziose.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...