• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Quattro anni per pensare meglio. 10. Percorsi con la torre.

GS1, esercizio 11, posizione 1Entro in classe e la prima cosa che mi chiedono è giochiamo un torneo anche oggi? Purtroppo devo deluderli e dopo una breve ripetizione delle lezioni precedenti passiamo all’esercizio 7 del Manuale per Insegnanti, che chiede di colorare le case controllate dalla Torre. Dopodiché propongo l’esercizio 11 di GS1, sui percorsi con la torre, e spiego brevemente come va risolto. Senza rendermene conto, perdo l’occasione di mostrare il primo diagramma sulla lavagna. Di solito mi viene automatico risolvere sulla scacchiera magnetica la prima posizione di ogni esercizio. Siccome la Torre l’avevo gia presentata brevemente nella lezione precedente, in questa lezione è più sbrigativa e questo mi ha messo leggermente fuori strada. L’esercizio prevede che i bambini indichino le case in cui transita la torre per raggiungere la casa con la stella, segnando al loro interno il numero progressivo della mossa, ma la maggior parte delle ragazze e qualche maschio mi scrivono i numeri a casaccio, un caos completo. Perdo un sacco di tempo a spiegare individualmente il modo di risolvere l’esercizio perché credo sia meglio correggere gli errori individualmente che sulla lavagna, dato che la metà della classe stava lavorando correttamente.

Quando li faccio giocare partite ridotte con solo i pedoni e le torri, vedo una cosa interessante: adesso che c’è anche la Torre, i ragazzi tornano ad iniziare il gioco spingendo i pedoni laterali. E questo ha una sua logica, perché vogliono, probabilmente portare in gioco la Torre il prima possibile. Quando proporrò gli Alfieri dovrò chiedere loro come si può impedire che la Torre esca dalle case laterali h3 o a3. Dovrò anche ricordarmi di mostrare loro qualche piccola strategia di apertura verso il centro.
Penso proprio che mi preparerò per tempo una bella lezione su questo tema, dato che ancora ci sono pochi pezzi sulla scacchiera (proprio quelli giusti per una prima piccola lezione di strategia) e si possono trovare molti spunti sia sulla difesa che sull’attacco.

Nel gruppo B la procedura è la stessa; anche loro mi chiedono di rifare un torneo: preferiscono giocare alla lezione o agli esercizi. Questa volta risolviamo insieme sulla lavagna il primo diagramma dell’esercizio 11, e da qui in avanti quasi tutti i bambini risolvono le altre 5 posizioni senza problemi. Fanno eccezione i “soliti” Claudio e Sara. Oggi Sara è più assente del solito e mostra problemi anche nel colorare le case controllate (non c’era nella lezione precedente, quindi si è persa la prima spiegazione sui movimenti della torre) ma nell’esercizio 11 di GS1 comincia a fare da sola dopo 4 diagrammi. Anche Claudio ha problemi simili: non riesce a seguire la lezione e devo rispiegargli individualmente quello che deve fare. Lui però impara prima di Sara e dopo due diagrammi fa da solo.
Giuseppe, che di solito è talmente silenzioso che mi succede, a volte, di non accorgermi di lui durante la lezione, questa volta ha bisogno che rispieghi le direttive, dato che probabilmente non le ha sentite.

In tutte due i gruppi inizio a vedere che i più lenti non vogliono giocare con i più forti; sviluppo naturale, ma comunque devo cercare di farli giocare almeno una volta per lezione con avversari più forti, anche perché non posso controllare se tutti fanno le mosse corrette. I bambini di entrambi i gruppi giocano con tutti i pezzi, però i più lenti giocano di più con il pezzo nuovo.

Una Risposta

  1. Due cose:
    1) forse le partite ridotte con torri e pedoni sono fuorvianti per i bambini. Rilevi, infatti, che essi aprono il gioco con i pedoni di torre. Ottimo, perché hanno capito che il pezzo ha bisogno di spazio per muoversi e lo creano correttamente. Pessimo, perché imparano a muovere i pedoni sbagliati per una partita normale con tutti i pezzi;
    2) trovo eccessivo far risolvere l’esercizio 11 di Giocare a Scacchi vol. 1 scrivendo i numeri delle case in cui la torre svolta. Perché non pensare ad una soluzione grafica, con tracciamento delle linee che indicano il percorso della torre? Puoi sempre assegnare come secondo compito quello di individuare i punti di svolta della torre e far scrivere le coordinate di quelli; a partire, però, dal disegno sul diagramma del percorso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...