• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Bambini più vivaci intellettualmente, più tranquilli in classe. Effetto degli scacchi a scuola.

immagine rielaborata da foto di  clarkstown67 su FlickrI bambini che praticano gli scacchi a scuola migliorano nelle capacità intellettive e nel comportamento rispetto a quelli che non lo fanno.
Insegnanti elementari e genitori saranno molto contenti di questa “scoperta” (o conferma?) che i ricercatori dell’università di Aberdeen, Scozia, hanno fatto studiando per un anno i bambini di due scuole elementari della città in cui si pratica il tempo pieno.

La notizia è stata segnalata ancora una volta dall’ottimo blog di di Susan Polgar, che ha ripreso il tutto dal sito del quotidiano The Scotsman. La ricerca registra i miglioramenti, ma non presenta alcuna ipotesi su come questi siano stati generati.

La domanda importante è perché questo succede“, ha detto Dod Forrest, della School of Education [dell’Università di Aberdeen]. “Abbiamo esaminato le capacità di lettura prima e dopo che i bambini imparassero a giocare a scacchi, e abbiamo visto che migliora notevolmente, ma non riusciamo a capire bene come

Uno studente di Edimburgo, commentando la notizia sul sito dello Scotsman che riportava la notizia, ha ricordato uno dei vantaggi degli scacchi nella scuola, e cioè che

Gli scacchi (…) sono una competizione dove i bambini possono eccellere indipendentemente da chi sono o da dove provengono.

Gli scacchi, insomma, livellano le differenze sociali o fisiche di partenza. Ma non solo: la pratica degli scacchi migliora le capacità di relazione del bambino, perché lo porta a confrontarsi e misurarsi con gli altri, e lo porta a girare per città e paesi per partecipare ai tornei.

Alexander Wild ci racconta su questo blog quanto gli scacchi aumentino la concentrazione e la tranquillità dei suoi piccoli allievi. Ma vale anche per quelli un po’ più grandi. Pochi giorni fa una mia collega, mamma di un bambino di 13 anni che gioca a scacchi solo a scuola, mi ha riferito che “è l’unica ora in cui sta fermo, perchè è molto interessato”.

immagine: elaborazione da foto di clarkstown67/Flickr

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...