• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Insegnare gli scacchi a Marte e a Venere.

Scacchi al maschile e al femminileNon si può dire che il grado intelligenza o talento dipendano dal sesso, cosi come non dipende dal sesso se il soggetto è intelligente oppure no, se ha un talento per le lingue oppure per la matematica, ma dipende in prevalenza dalle capacità intellettuali e dalle capacità di rendimento individuali.
Non si può dire che un genere sia più intelligente dell’altro, ma si può constatare che ci siano diverse tendenze o direzioni intellettuali diverse.

Probabilmente influisce anche, fra le altre, il fisico di un soggetto sul modo di pensare?
Il corpo mediamente più esile e piccolo della femmina la rende meno portata verso atti di forza motoria (vedi alcune discipline sportive dove la differenza è più marcata).
Il corpo più morbido e esile le danno forse anche una maggiore sensibilità e un più veloce e profondo sentire (percepire cose e situazioni), la rende anche maggiormente predisposta verso piccoli lavoretti (fini) e ha la tendenza ad occuparsi di cose morbide e fini.

A livello di pensiero la femmina è mediamente più paziente e ha un livello più alto di sopportazione.

La tensione verso il rendimento intellettuale (il maschio in media tende di più a cercare il massimo possibile, non si ferma una volta raggiunto un buon/ottimo risultato, va avanti, cerca sempre di più) è mediamente leggermente più forte nei maschi, come anche una maggiore predisposizione verso l’astrazione.

Il maschio è più deciso, più energico nell’azione, più risoluto ma anche meno paziente, più affrettato, e anche arrischiato, e più aggressivo.

La femmina tende più ad unire o mediare, a trovare soluzioni che vanno bene per tutti, il maschio invece è ordine e giustizia nel senso se ti attieni alle regole (risoluto) va bene altrimenti paghi le conseguenze.

Queste tendenze di pensiero sono presenti nei bambini anche se meno evidenti, ma probabilmente non li vediamo perché di solito non ci pensiamo nemmeno.

Maschile e femminile per l’istruttore di scacchi
Quali sono le conseguenze importanti per un istruttore/insegnante per il livello principianti?
Per le femmine gli scacchi rimangono un gioco, mentre per i ragazzi sono competizione e confronto.
Se abbiamo una classe a maggioranza femminile, credo sia meglio dare un’immagine degli scacchi come “un cercare di capire cosa vuol fare l’altro giocatore e reagire di conseguenza” piuttosto dell’immagine “battaglia o competizione o combattimento”.
Mentre se prevalgono i maschi va probabilmente meglio l’immagine “battaglia..”.

Se prevalgono le femmine è probabilmente meglio andare piano, per dare loro più tempo, e più in profondità; più pratica e poche astrazioni; più qualità che quantità, cioè esercizi più mirati e meno generalizzanti, offrendo diversi punti di vista sull’argomento trattato.
Se prevalgono i maschi possiamo anche procedere più velocemente e meno in profondità, uguale pratica ma possiamo permetterci qualche astrazione in più, uguale qualità con più quantità.

Se voglio avere più ragazze che giocano volentieri a scacchi imposto le lezioni al femminile.
Se voglio avere più ragazzi imposto le lezioni al maschile. Se voglio solamente avere giocatori agonisti (i ragazzi più ambiziosi o motivati) aumento la componente competizionale e la quantità. Gli altri se ne vanno poi man mano che si prosegue e man mano che aumentano le difficoltà.

E se li volessi avere tutti? Che si fa?
Si usa il minimo comune denominatore: gli scacchi al femminile! 
Andare piano nella spiegazione e più in profondità, lasciare più tempo alla pratica, limitare al minimo le astrazioni, dare più qualità che quantità.  I maschi troveranno poi da soli la battaglia e, non avendo parametri di riferimento, non faranno troppe storie riguardo alla quantità.
Se invece propongo gli scacchi al maschile, è probabile che le femmine perdano la voglia di cimentarsi maggiormente con il gioco, a causa delle piccole differenze sopracitate o delle esigenze diverse che hanno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...