• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Il materialismo, malattia infantile dello scacchismo.

Lenin gioca a scacchiNel sito chessteacher un delizioso aneddoto ci ricorda che i bambini giocano per il piacere di giocare e che catturare materiale è un piacere a cui non sanno rinunciare, neanche se vedono un matto in una o due mosse.

 

 

Ogni tanto qualcuno dei nostri allievi si rivela molto promettente. Tim era uno di questi ragazzi talentuosi e sembrava capire molti aspetti del gioco senza neppure che glieli spiegassimo. Amava già gli scacchi quando si unì al circolo scacchistico. Era sempre fra i primi a trovare le risposte giuste agli esercizi.

Ma mi sorprese quando osservai alcune delle sue prime partite. Aveva la possibilità di vincere la partita con un facile matto in due, ma catturò un pedone. Poco dopo mancò un matto in una.

D’accordo, alla fine vinse la partita, ma mi sorprese che non fosse capace di  sfruttare tutte le possibilità che aveva avuto in partita.

In seguito gli dissi che non aveva visto un matto in una. Mi risposte che l’aveva visto. E aveva visto anche altre opportunità di matto in due e in tre mosse. Ma mi disse che se avesse dato scaccomatto, la partita sarebbe finita. E questo sarebbe stato un peccato, perché c’erano ancora tanti pezzi sulla scacchiera da catturare. Così aveva deciso di continuare la partita.

Potevo solo dirgli  che aveva ragione. Aveva ragione per il momento. è più importante godersi  il gioco piuttosto che godere della vittoria di una partita.

3 Risposte

  1. E godere di una bella combinazione che finisce la partita? Non voglio criticare, ma mi sembra strano… un bambino non prova più gusto se trova la continuazione brillante che gli permette di chiudere in bellezza? Era un matto frutto di una bella combinazione o era un matto “banale”?

  2. I bambini sono molto materialisti.
    Sono reduce oggi da un torneo di promozione affiancato al campionato provinciale under16. Ho visto i bambini, soprattutto quelli più insicuri o più piccoli, inseguire le catture e allineare in bella vista i pezzi catturati all’avversario.

    Per quanto riguarda il matto evitato dal bambino Tim, bisognerebbe chiedere all’autore del pezzo, che si firma come The Chess Teacher.
    Ma suppongo non sia molto rilevante. Nella fase materialistica, propria dei bambi agli inizi, l’estetica del gioco non esiste proprio.

  3. Quindi è puro piacere personale di guadagno ancora prima dello scacco matto…🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...