• scacchi012

    Riflessioni, appunti e spunti sul gioco degli scacchi, sul loro insegnamento a bambini e ragazzi, soprattutto nelle scuole.
    Il blog è aperto ai contributi dei ragazzi e dei loro genitori e agli interventi di altri istruttori e insegnanti.

    Per domande, interventi o collaborazioni ci potete contattare ai seguenti indirizzi di posta elettronica:


    Stefano Tescaro stefano.tescaro@gmail.com
    Alex Wild: sasschach@gmx.net
    Sebastiano Paulesu: sebpaul@tiscali.it

    Creative Commons License

    Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    scacchi012

  • Istruttori

    Sito degli istruttori di Federscacchi

    Il Forum degli istruttori del sito/blog Scacchierando

    Gli istruttori premiati dalla FSI per il 2010:

    FOTO: Gli istruttori dell'anno 2010: Roberta De Nisi, Olga Zimina, Eugenia Di Primio, Andrea Rebeggiani, Sebastiano Paulesu, Giuseppe Rinaldi

    Ne abbiamo scritto in un articolo su scacchi012.

    I premiati degli anni scorsi:
    - 2008
    - 2009
    .

  • Il nuovo libro di Alex!

    Per gentile concessione dell'editore (ediscere), pubblichiamo un estratto dell'ultimo libro di Alexander Wild per la serie Giocare a scacchi, I matti. Per scaricarlo, clicca qui.

    Wild, i matti

  • I racconti di Kob

    apici sinistraIl silenzio all'inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.apici destra

    Mauro Kob Cereda, Foto

    Link ai racconti di Kob.

Rimandi

In questa pagina trovate i link a  siti per noi interessanti. La pagina è in perenne aggiornamento (ultimo aggiornamento 24 febbraio 2010).

Il blog di Sebastiano Paulesu, sassariscacchi, dove Sebastiano racconta le sue eseperienze nelle scuole sassaresi con bambini di varie età.

Siti con materiale didattico

In italiano
Il sito del Maestro Giuseppe Tarascio, con materiali scaricabili gratuitamente: istruttorescacchi.it.

Il sito personale del Maestro Fide Marco Corvi, con molti materiali tratti dalle sue lezioni.

Raccolta di link sul sito del maestro Mario Leoncini. Si trovano rimandi a manuali per principianti e tanto altro materiale scacchistico.

La scuola di scacchi di Tommaso Notarstefano istruttore foggiano. Il sito contiene informazioni interessanti e anche materiale didattico.

In altre lingue 
Dave Regis e il sito del circolo scacchistico di Exeter. Contiene molto materiale in lingua inglese.

Il sito del  maestro argentino Jorge Laplaza, recentemente scomparso. Sito molto interessante per gli articoli sulla pedagogia e sugli scacchi nella scuola. Quasi tutto in lingua spagnola (ma c’è anche un pezzo breve di Daniel Contin in italiano). Segnaliamo, in particolare, l’articolo del 2006 che riporta le sue opinioni sugli scacchi scolastici.

Il sito di Jim Mitch, alias Professor Chesster Numentz. Anche questo ha materiali in lingua inglese.

La ChessKids Academy, di Richard James, con due cicli di lezioni tutte molto interessanti …ma in inglese. 

Insegnare gli scacchi ai bambini in 6 tappe

La maestra, ora in pensione, Mariolina “Linetta” Bandarin nel suo blog ha pubblicato il metodo in 6 fasi che usava per insegnare a giocare a scacchi ai bambini. Si tratta di un metodo decisamente diverso da quello propugnato da Alexander Wild, ma lo riteniamo comunque interessante, per spunti e confronti.
Per i pigri pubblichiamo qui sotto le descrizioni delle singole fasi, ognuna col rimando all’articolo specifico.

Prima tappa. Spiega perché insegnare ai bambini a giocare a scacchi e come farlo. Mostra la scacchiera e insegna il movimento, ma non la cattura, dei pedoni.

Seconda tappa. Completa la spiegazione dei pedoni con la cattura in diagonale e poi introduce la torre.

Terza e quarta tappa. Nella terza tappa spiega come si muovono l’alfiere, la donna e il re. Nella quarta tappa introduce lo scacco e lo scacco matto.

Quinta tappa. Spiega l’arrocco e poi il cavallo.

Sesta e ultima tappa. Introduce la presa al varco (“en passant”) e chiude con un torneo.

 Studi e ricerche sui benefici degli scacchi

Gli studi catalogati dal prof. Robert C. Ferguson per la federazione scacchistica degli Stati Uniti d’America. In lingua inglese.

Tutto in un solo sito
 Un sito che aggrega le notizie di moltissimi blog italiani e stranieri, Your Chess

siti scacchistici 

Il logo del Circolo Scacchistico Vicentino “Palladio”Il Circolo Scacchistico Vicentino “Palladio” dalla cui attività giovanile è nata l’idea di scacchi012.

Il circolo promuove gli scacchi nelle scuole vicentine, con corsi brevi, e organizza numerosi tornei giovanili: campionato comunale individuale, campionato provinciale individuale, fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi di Scacchi, una tappa del circuito Grand Prix più altri tornei minori. Dal 2006 ha attivato corsi annuali per i giovani agonisti.

Linea divisoria grafica arcobaleno 3pixel high

Altro da 012

Qui sotto trovate i rimandi a siti che si occupano di argomenti per nulla o marginalmente collegati a scacchi 012. Ma sono siti che raccomando lo stesso (Il Blogmaster).

I racconti di Mauro “Kob” Cereda 

KobNell’estate del 2005 sul sito del torneo di Bratto comparve una rubrica, L’angolo di Kob in cui Mauro Cereda alias Kind of Blue, pubblicò una serie di articoli e racconti sugli scacchi visti con una prospettiva molto soggettiva ed emotivamente molto coinvolgente, almeno per me. Quei  racconti sono stati portati ora sul sito del circolo scacchi di Monza e altri se ne sono aggiunti. Godeteveli, e cercate di convincere l’autore a pubblicarne ancora.

il silenzio all’inizio del primo turno. Di un torneo così. Le prime
mosse, quando tutto è ancora possibile. Quando ancora tutti i sogni hanno diritto di cittadinanza. Quei primi minuti. In cui non si alza nessuno. In cui davvero tutti, tutta una sala, centinaia di persone, condividono gli stessi sentimenti.
Mauro Kob Cereda, dal pezzo Foto

Annunci